Southafritaly

Info e viaggi Sud Africa Italia; News and travel South Africa Italy

Archive for April, 2010

World cup cities: Nelspruit


nelspruit1.jpg

20.000 people, a subtropical climate, Nelspruit is the centre of Mpumalanga, one of most known area of SA: it includes the Kruger park, the biggest and most variuous natural park of the country, home of the ‘big five’ and man other vegetal and animal kinds. In this area you can also find the Blyde river canyon, one of the most amazing panorama, the second biggest canyon in the world. The World cup stadium of Nelspruit is the Mbombela, 46.000 people capabilty.

  • 0 Comments
  • Filed under: 2010, travel
  • Le città dei mondiali: Nelspruit


    Nelspruit è una cittadina con poco più di 20.000 abitanti, a 660 metri di altezza, con un clima sub-tropicale e temperature che oscillano intorno ai 23° d’inverno ed ai 31° d’estate. Il suo Mbombela Stadium è stato recentemente costruito in funzione dei mondiali: può contenere 46.000 spettatori e si trova a sette chilometri dal centro. Prende il nome da una delle comunità che sono poi confluite nella città di Nelspruit.

    Si trova nella Provincia di Mpumalanga, che è una delle zone turistiche più note per la sua bio-diversità. Al suo interno, infatti, è ubicato il Parco Kruger, il migliore per le attrezzature e per l’avvistamento dei Big Five; ospita moltissime varietà di mammiferi e di uccelli oltre agli anfibi ed ai rettili. Da rilevare, inoltre, la presenza del Blyde River Canyon, uno dei più stupefacenti panorami del Sudafrica.

  • 0 Comments
  • Filed under: 2010, travel
  • First black SA female winemaker

    SA wine industry is a war-machine, thanks to the 400 million liters export per year. Until a few years ago, it was an all-white army. But now the wall has broke, and this year the “winemaker of the year” title has gone to a black woman. Her name is Ntsiki Biyela, born in Kwazulu Natal but worrking in Stellenbosch, where she started the wine-studies six years ago, thanks to a scholarship. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: business
  • Byela, prima donna del vino

    byela.jpgL’industria vinicola sudafricana è una macchina da guerra, se è vero che esporta 400 milioni di litri all’anno. Ma questo esercito, fino a poco tempo fa, aveva solo capitani bianchi. Da qualche tempo il fronte si è rotto, e quest’anno per la prima volta a guadagnarsi il titolo di enologa dell’anno è stata una donna di colore. Si chiama Ntsiki Biyela, è originaria del Kwazulu Natal, ma è a Stellenbosch che sei anni fa ha scoperto il mondo del vino sfruttando una borsa di studio. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: business
  • 1230611_airplane_window.jpg

    Waiting for the volcano cloud to exhale, italian requests for flying to SA during te World Cup are increasing. Simulating some flight combinations around the days of italian team’s exhibitions, we can already notice how some flights are near to be sold out. An italian “tifoso” who’d like to fly from Milan to Cape town on june, 12nd, just before the Italy-Paraguay match, could choose a KLM flight to get there in 15 hour, but only a few places are still free at this moment on the plane. Flying from Rome to Cape town in the same day takes 10 more hours with KLM, or 5 with Air France. Any italian passenger has to change at least one plan during the journey: there’no straight flight from Italy to Southafrica yet.

  • 0 Comments
  • Filed under: 2010, Italy-SA

  • Seconda ipotesi: partenza il 18 giugno, ritorno il 25, subito dopo Italia-Slovacchia. In questo caso prendiamo per base Johannesburg. Con Etihad Airways da Milano si può spendere ‘appena’ 870 euro, 17 ore all’andata, 24 al ritorno: i posti sul rientro, però, si contano già sulle dita di una mano. Partendo negli stessi giorni da Roma invece, la migliore combinazione prezzo-rapidità è quella di Ethiopian Airlines: appena 12 ore all’andata, 16 scarse al ritorno per 1042 euro totali. Anche in questo caso, però, i posti sul volo di rientro cominciano già a scarseggiare.

  • 0 Comments
  • Filed under: 2010, Italy-SA
  • 1192080_airplane.jpg

    Sperando che la nube del vulcano islandese si dissolva, per volare al seguito degli azzurri c’è ancora posto ma…conviene affrettarsi. A due mesi dall’esordio della nazionale italiana nei mondiali di Sudafrica le richieste degli appassionati cominciano a pesare nelle disponibilità delle compagnie aeree. Per avere il ‘polso’ della situazione abbiamo fatto un paio di simulazioni, calandoci nelle vesti di uno sportivo che si accontenta di essere sul posto solo durante la prima fase della competizione. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: 2010, Italy-SA