Southafritaly

Info e viaggi Sud Africa Italia; News and travel South Africa Italy

Haiti, i soccorsi e la prevenzione

La mobilitazione mondiale a favore di Haiti ha già dato i suoi frutti. Il salvataggio di Winnie, una bambina di 18 mesi, a distanza di cinque giorni dal terremoto, è stato possibile grazie ai soccorritori russi, e gli Stati uniti per voce del loro Presidente promettono una operazione di soccorso che resterà nella storia.

(more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: society
  • smile house (courtesy Cesvi)Wendy arrived in Smilehouse coming from an hardy story, made of violence, poverty and no future to see. Nowadays she works as an hostess, and this job means economic independence and a reason of pride for her. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: Italy-SA, society
  • Wendy è arrivata alla Casa del Sorriso con un bagaglio difficile da portarsi dietro, fatto di violenze familiari, povertà estrema e nessuna prospettiva. Oggi lavora come hostess di convegno, un lavoro che rappresenta una realizzazione personale e l’indipendenza economica, ma soprattutto la possibilità di mantenere sé stessa e i propri figli. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: Italy-SA, society
  • “Saving groups” to stop violence

    They’re called Saving groups, or “Gruppi di risparmio” in italian, and they act thinking that escaping from poverty by a job is the best way to avoid violence and struggle, that often affect women and children in Southafrica’s townships. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: Italy-SA, society
  • Si chiamano Saving groups, o gruppi di risparmio, ed operano con la convinzione che tramite il riscatto dalla povertà grazie ad un lavoro è possibile uscire dalla spirale di degrado e violenze che molto spesso donne e bambini subiscono nelle township in Sudafrica. (more…)

  • 0 Comments
  • Filed under: Italy-SA, society
  • An italian Smile House in township

    altalene2.jpgEvery morning they receive 15 people in the surgery, and that’s what it happens in the reception point too. More than 10 people a day, passes here an Hiv or Tbc test.

    Here we are in the Smile house, a centre opened in may of 2007 in Cape Town, to assist citizens (most of all, women and children) of Philippi, Kahyelitsha and neighbourhoods townships. Smile house was made by Cesvi, an italian Ngo, and the local partner Sizakuyenza, supported by Mediamarket. Cesvi began its work in SA during 2001: the Ngo wanted to preventi Hiv diffusion, but after a few time realized that prevention had to be joined by protection of weakest people.

    Therefore, they decide to help women and children victims of abuses, fights or violence by relatives or people addicted to alcool. (more…)

    Ogni mattina ricevono in media quindici persone in ambulatorio. E altrettante (o poco meno) al centro di accoglienza. Più di dieci persone al giorno, inoltre, effettuano qui un test HIV o tubercolosi.

    Siamo alla Casa del Sorriso, una struttura inaugurata nel maggio del 2007 a Cape Town, per servire cittadini (soprattutto donne e bambini) delle townships di Philippi, Khayelitsha e adiacenti. (more…)